Al Nord la mafia c’è, e si vede pure.

11 03 2011

Chi vi scrive è italiano (e fiero di esserlo) e calabrese, solo che dell’ultima cosa in questo preciso istante è un po’ meno fiero. Perchè? Ma per una cara vecchia conoscenza; la ‘Ndrangheta, no?

A rivelarci come la ‘Ndrangheta (Il nome parrebbe derivare dal greco, o comunque dal dialetto che l’avrebbe a sua volta preso in prestito: ndragathía, (ανδραγαθια) traducibile con virilità, coraggio.) abbia preso il controllo del Nord ce lo rivela un rapporto di questo nove Marzo, a cura della Direzione Nazionale Antimafia.

Il famoso Nord, l’operosissima Lombardia, ma anche il Piemonte; a raccontarlo nello specifico è un magistrato: Nicola Gratteri.

Riciclaggio in attività lecite dei proventi del traffico (Insomma, spaccio all’ingrosso.) di cocaina come appalti, costruzioni, ma anche il settore terziario. E poi il controllo del territorio con il più classico dei cliché; il pizzo. Questi gli innocui svaghi dell’organizzazione.

Ma ovviamente come si può parlare di mafia senza metterci in mezzo un po’ di politica? La ‘Ndrangheta è un traghetto carico di voti (Carico come i traghetti pieni di immigrati che sbarcano sulle coste calabresi di quando in quando.) e non gl’importa quale partito li riceverà. Purchè paghi.

Un esempio? L’ex consigliere regionale calabrese Santi Zappalà, (Di un partito che non vi diremo…Pdl) ora in carcere. Delle intercettazioni lo hanno “pizzicato” a contrattare voti in cambio di appalti con un boss locale, perchè in Italia e soprattutto al Sud lo sanno tutti; la ‘Ndrangheta vota, e fa votare.

“interlocutore di ogni potere politico ed amministrativo, partner necessario di ogni impresa nazionale o multinazionale che abbia ottenuto l’aggiudicazione di lavori pubblici sul territorio regionale”. Questo dice il rapporto.

Secondo il Fondo Monetario Internazionale, è la più ricca delle organizzazioni criminali italiane. Avrebbe traffici e giri d’affari da circa – approssimando per difetto – 44 miliardi di euro.

Eppure gli arresti continuano, grazie soprattutto alle intercettazioni (No, no, tranquilli, nessuna allusione alla politica…forse forse una piccola.) telefoniche e non, quindi anche senza la vana speranza che si possa metter fine al fenomeno della mafia possiamo ancora continuare a credere in una lotta aspra e efficace per arginarlo come meglio possibile.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: