Bollettini di Guerra – Odyssey Dawn 22 Marzo. (Parte Prima)

22 03 2011

Continuano le ostilità in Libia e, in maniera meno prolissa rispetto a quanto fatto ieri, continuiamo anche noi col nostro resoconto della giornata.

Nella notte nuove incursioni
22 marzo, 07.29
Notte di bombardamenti sulla Libia. Tripoli, Zintan, Misurata, Sirte, Sabha e una zona a est di Bengasi: è su questi obiettivi che si è concentrata la terza ondata di attacchi della coalizione occidentale sulla Libia.
Fonte: Repubblica.it

Questa è la notizia che in sostanza “apre” la giornata, terzo giorno di guerra quindi.

Decollati due F16 italiani dalla base di Trapani
22 marzo, 09.23
Due F16 italiani sono decollati pochi minuti fa dalla base militare di Trapani Birgi dove ha sede il 37° stormo dell’Aeronautica militare. Top secret la destinazione dei due caccia
Fonte: Repubblica.it

Una precisazione, se è vero che gli F-16 sono multiruolo, è vero anche che solitamente per attacchi a terra sarebbero preferibili i Tornado, già impiegati più volte in questi giorni. Cosa stanno facendo (hanno fatto) quindi i nostri?

Trapani, decollati tre Tornado e altri due F-16
22 marzo, 10.57
Sono appena decollati dall’aeroporto militare di Trapani Birgi tre tornado. Nella base è di stanza il 37/o stormo dell’Aeronautica militare
Due aerei F16 sono appena decollati dallo scalo militare di Trapani-Birgi dove si trova il 37/o Stormo dell’Aeronautica militare. Gli F16 servono a garantire la difesa degli altri velivoli impiegati nella missione Odyssey Dawn. Non è stata resa nota la destinazione dei caccia intercettori

22 marzo, 11.32
Altri tre tornado sono appena decollati dalla base militare di Trapani Birgi. In precedenza ne erano partiti tre seguiti dopo qualche minuto da due F-16
Fonte: Repubblica.it

Mobilitazione -tra virgolette- di massa, forse i francesi, e come loro il resto dell’Alleanza cominceranno a capire che ci siamo anche noi, e che vogliamo un ruolo di rilievo. (Come quello che già avevamo nell’area, onde evitare che il controllo delle operazioni, come quello della Libia post-guerra, passi ad altri paesi.)

Daily Telegraph: F15 americano cade in Libia, pilota salvo
22 marzo, 11.02
Un F15 americano si sarebbe schiantato al suolo in Libia a causa di una probabile avaria, il pilota è stato soccorso dai ribelli. La notizia è riportata dal sito del britannico Daily Telegraph

Fonti ufficiali dell’esercito Usa confermano la notizia di un jet Usa caduto in suolo libico. Le fonti affermano che un membro dell’equipaggio è salvo ed è già stato recuperato, l’altro è “in via di recupero”. L’aereo, secondo le fonti, è precipitato per “cause tecniche”, non perché colpito dal fuoco nemico

22 marzo, 12.03
Fonti militari americane hanno reso noto che anche il secondo pilota del caccia precipitato in Libia è stato soccorso con successo. Secondo quanto dichiarato da Nicole Dalrymple, portavoce dell”Africa Command” americano, entrambi i piloti si sono fatti espellere dal velivolo prima dello schianto e hanno riportato ferite di poco conto
Fonte: Repubblica.it

La prima notizia di un certo peso; che l’aereo sia o meno caduto per un guasto (e non per la contraerea) è la prima volta in questi tre giorni che gli Alleati registrano un fallimento. L’F-15 è però un mezzo decisamente vecchio, e con i due piloti messi in salvo le perdite sono davvero minime. In termini economici come di capacità operative.

Rientrati a Trapani 2 Tornado italiani
22 marzo, 11.42
E’ atterrato pochi minuti fa alla base militare di Trapani Birgi uno dei 6 Tornado italiani decollati questa mattina dall’aeroporto dove ha sede il 37° stormo dell’Aeronautica militare. Il Tornado rientrato sarebbe uno dei mezzi utilizzati per il rifornimento dei Tornado Ecr

E’ atterrato alle 12.18 alla base militare di Trapani Birgi il secondo tornado dei sei caccia decollati nella tarda mattinata di oggi dall’aeroporto militare dove ha sede il 37° stormo dell’Aeronautica militare
Fonte: Repubblica.it

Ancora nessuna notizia sugli altri aerei, e sui risultati ottenuti.

Vi riportiamo ora quelle che il sito Difesanews elenca come forze messe in campo dai vari paesi; dati per chi possiede qualche conoscenza del settore è vero, ma comunque utili a capire la reale potenza di fuoco sul paese. (Citiamo solo i paesi principali europei, senza gli USA)

Italia
· Portaerei leggera Giuseppe Garibaldi con bordo 8 AV-8B Harrier II Plus, 3 elicotteri da pattugliamento marittimo EH-101 e 2 elicotteri AB-212.
· Cacciatorpediniere Andrea Doria e Mimbelli, fregata Euro e Fenice, nave rifornitrice Etna, pattugliatore Libra, Sirio e Borsini, LPDSan Marco.
· 4 Tornado ECR, 2 Tornado IDS, 4 F-16, gli Eurofighter del 36° stormo di Gioia del Colle e 4 Eurofighter del 4° Stormo dislocati a Trapani Birgi.

Francia (Operazione Harmattan)
· Portaerei Charles de Gaulle, con 8 Rafale F3, 6 Super Étendard Modernisé, 2 E-2C Hawkeye, 2 elicotteri EC725 Caracal e 1 SA330 Puma.
· Cacciatorpedinieri Jean Bart e Forbin.
· Fregate Dupleix e Aconit, rifornitore Meuse.
· 8 Rafale, 2 Mirage 2000-5, 2 Mirage 2000-D, 6 tanker KC-135 e una piattaforma AWACS E3F.
· C-160G

Regno Unito (Operazione Ellamy)
· 1 sottomarino classe Trafalgar
· Fregate Westminster (Type 23) e Cumberland (Type 22).
· 10 Typhoon e 4 Tornado GR4 schierati a Gioia del Colle.
· 2 E3-D Sentry, 1 Sentinel R1, 1 R1 Nimrod, 1 TriStar, 2 VC-10, C-17 e C-130.

Ognuno tragga le proprie conclusioni; noi ci rivediamo stasera sperando di avere altre (meglio se buone, ovvio) notizie.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: