Dove si arenano i barconi – Ecco le destinazioni degli immigrati

25 03 2011

Oggi dagli avvenimenti bellici, lontani, (ma non troppo) ci spostiamo ad una crisi ben più insidiosa e vicina a noi; quella dell’immigrazione. Come al solito su una questione delicata non permettiamo giudizi -che lasciamo alla parte più “politicamente impegnata” di questo blog, e cioè il mio socio senza nome- oltre ad una breve considerazione.

Se è vero che gli immigrati rappresentano un grosso problema vogliamo solo ricordare a chi si accanisce contro di loro che si tratta di persone in fuga, disperate. Gente che si sobbarca spese assurde (per colpa di qualcuno) per un viaggio al limite dell’umano, in cerca di un futuro migliore. E, nel secolo passato, siamo stati anche noi come loro, più di una volta.

Ma torniamo alle notizie; il governo ha stabilito 13 siti su cui ridistribuire gli immigrati che sono ora stipati, perchè è questa la definizione, a Lampedusa. Ecco la lista:

Castano Primo (Milano); Clauzetto (Pordenone); Sgonico (Trieste); Front (Torino); Ciriè (Torino); Monghidoro (Bologna); Boceda (Massa Carrara), Carapelle (Foggia), San Pancrazio Salentino (Brindisi), Manduria (Taranto), Torretta (Palermo), Chinisia (Trapani), Marsala (Trapani).

Ma nel frattempo l’isola è ancora sotto questo strano assedio. Oltre ai circa 5mila immigrati già presenti nella giornata di ieri se ne sono aggiunti 500 dopo l’ultimo sbarco la notte scorsa, in cui circa ottanta tunisini sono stati salvati dall’affondamento del mezzo su cui viaggiavano.

Trovato poi il barcone che trasportava circa 300 eritrei, tra cui molte donne, da cui era partita una richiesta di soccorso indirizzata alla sorella di uno dei viaggiatori.

Continuano però le proteste del Comune di Lampedusa che dichiara la mancanza di un rifornimento idrico sufficiente, forse fra un po’ si berranno l’acqua del mare. Come si risolverà questa crisi? Noi non lo sappiamo, ma speriamo nel rispetto della vita umana in tutte le sue declinazioni da parte degli italiani, e nel rispetto della legalità da parte dei nuovi arrivati.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: